viola.4Disegna e dipinge dagli inizi degli anni ‘70 (LiceoArtistico Vincenzo Foppa e in seguito Architettura a Ca’Foscari di Venezia). Prime mostre in città all’AAB e in diverse località della provincia. Inizialmente predilige temi metafisici. Crea fantasiosi modelli di automobili che spaziano dalle vecchie formula uno alle auto d’epoca della Mille Miglia, collocate su strade e autostrade gravitanti nello spazio di città surreali.Parallelamente alla pittura coltiva anche la passione per la scultura.Per la caricatura ha realizzato cento personaggi bresciani fra l’ ottocento e il novecento, poi pubblicati nel libro di Costanzo Gatta “ Chi che l’ha dit? ”.Ha creato alcune tavole per una rivista d’arte.Attualmente ha aperto uno spazio laboratorio in città dove continua la ricerca.

 

Vai alle opere